Sporting Augusta vs Frigintini 0-2

Nemmeno il tempo di gioire per il bel successo ottenuto con una doppietta di Davide Calabrese sul difficilissimo terreno di gioco di Villasmundo –dove lo Sporting Augusta disputa le proprie gare interne- e per i rossoblù del Frigintini è di nuovo vigilia di campionato. Va in scena domani (mercoledì), infatti, il turno infrasettimanale del campionato di Promozione per uno spostamento dovuto alle elezioni regionali di domenica prossima. Il Comitato Regionale della Figc siciliana, infatti, in concomitanza con il turno elettorale ha deciso di anticipare alla giornata festiva del 1° novembre la disputa delle gare dei campionati dilettantistici regionali in calendario per domenica 5 novembre. Per il campionato di Promozione si giocherà la nona giornata del girone di andata e il Frigintini giocherà al “Caitina” contro lo Sporting Priolo. Contro la terza forza del girone per Bennardo e compagni l’occasione per dimostrare il proprio reale valore e possibilmente muovere la classifica.

Frigintini vs Marina di Ragusa 0-2

FRIGINTINI 0
MARINA DI RAGUSA 2

FRIGINTINI: Retrime, Leone (27’ st. Brafa), Dongola, S. Garaffa (35’ st. Vilardo), Iapichino, Fidone (18’ st. Casiraro), Cassarino, Bennardo, Vicari, Calabrese, Adamo (1’ st. Aliaj). All. Adamo
MARINA DI RAGUSA: Barrera, Carnemolla, Tuvè, Iozzia, Pianese, Puglisi, D’Agosta, Pellegrino, N. Arena (28’ st. Vitale), D. Arena (36’ st. Sella), Passewe (28’ st. Baldeh). All. Utro
ARBITRO: Emanuele Orlandi di Siracusa; Assistenti: Breci e Runza (Sr)
Reti: 26’ pt. D. Arrena; 8’ st. D’Agosta

Frigintini vs Marina di Ragusa

Tormentata settimana per il Frigintini che si protrae fin alla vigilia del derby contro la capolista Marina di Ragusa. Infortuni, indisponibilità, squalifica, inagibilità della struttura sportiva del Caitina (Pietro Scollo) hanno messo a repentaglio la tenuta nervosa dell'intero staff rossoblù.
Fortunatamente i giorni trascorrono inesorabili e domenica è il giorno della verità, quello di scendere in campo con le motivazioni (e gli attributi al suo posto) necessarie e vendere cara la pelle. La capolista è nettamente favorita per il suo potenziale tecnico sicuramente superiore e per il morale derivante dall'occupare la prima posizione in classifica.
Ai rossoblù di mister Adamo il compito o il tentativo di sovvertire il pronostico, con i diciotto convocati che sono:
portieri. Retrime e La Ferla; difensori: Fidone, Brafa, Dongola, Casiraro, Iapichino, Sparacino, Giurdanella;

ENNA vs FRIGINTINI 4-1

Prima vera sconfitta pesante per i rossoblù di mister Adamo. Il risultato, tuttavia, non è lo specchio della prestazione offerta dai rossoblù che seppur in formazione ultra rimaneggiata sono rimasti in partita fino ad una decina di minuti dal 90'. Prime occasioni da gol (come al solito) sono per il Frigintini che però li sbaglia. Un rigore per i padroni di casa, invece, sblocca il risultato e poi si va sul 2-0 ad inizio di secondo tempo. La reazione c'è e si vede sul terreno di gioco dove per oltre un quarto d'ora sono Bennardo (schierato forzatamente nel ruolo di centrale difensivo) e compagni a gestire il gioco. Riducono le distanze con un gol di Andrea Vicari e falliscono per ben due volte l'occasione del pareggio. Una disattenzione difensiva costa il 3-1 e a quel punto la gara hapreso una piega ben definita. Questa volta la reazione dei rossoblù non c'è ed il quattro a uno finale penalizza oltremdo la squadra.

fase iniziale della gara Enna vs Frigintini

ENNA VS FRIGINTINI del 15 ottobre 2017

Difficile vigilia per l’allenatore del Frigintini Alfonso Adamo. Per la trasferta di Enna, infatti, quasi la metà degli atleti a disposizione del mister (Caccamo, Guglielmino, Fidone, Dongola, Bonomo, Barillà, Spadaro, Vilardo, Casiraro, Spitale, Giorgio Garaffa) sono alle prese con una serie diversificata di infortuni. Per diramare la lista dei convocati il tecnico ha dovuto attendere una serie di risposte da parte dei medici e solo nel tardo pomeriggio sono state sciolte le riserve e comunicato i diciotto convocati per la gara di domani pomeriggio.
Ecco l’elenco completo (i primi undici probabilmente sono quelli che scenderanno inizialmente sul terreno di gioco):
Retrime, Leone, Sparacino, Simone Garaffa, Iapichino, Bennardo, Aliaj Krios, Migliore, Vicari, Calabrese, Cassarino, La Ferla, Giurdanella, G. Adamo, Caschetto, Pecoraro, Brafa, Armenia.

Condividi contenuti