Categoria: News

Benvenuti fra di noi

                                                       

due nuove aziende a sostegno del nostro progetto sportivo-sociale che stiamo sviluppando sul territorio.

Presentazione Pianese e Vinci

Modica. Inizia con tre nomi importanti la stagione calcistica del Frigintini calcio. Un sabato di grande impegno per il diesse Orazio Occhipinti e lo staff dirigenziale dei rossoblù che hanno incassato la sottoscrizione del tesseramento da parte di Carlo Sella (nella prima mattinata) e poi nel pomeriggio quelli di Gigi Pianese e Vincenzo Vinci. “Sul ritorno di Carlo Sella fra di noi –afferma il presidente Salvatore Colombo- c’è più di un motivo per essere soddisfatti. Per la bravura del calciatore e per la volontà dello stesso di una riabilitazione dopo che nella scorsa stagione a causa di un infortunio non aveva potuto dare l’apporto sperato; che lo aveva fatto allontanare dalla nostra società”. Soddisfazione anche da parte di Carlo Sella per il modo in cui è stato nuovamente accolto per un reinserimento nell’organico del Frigintini calcio. “Spero –ha detto subito dopo la firma del tesseramento- di poter dare questa volta il mio contributo alla squadra. In questi ultimi mesi mi sono allenato con impegno e l’infortunio che mi ha bloccato nella scorsa stagione sembra essere scomparso per cui sono pronto e non vedo l’ora di iniziare la preparazione”. Soddisfazione per il rinnovo dell’accordo con i rossoblù frigintinesi è stata espressa sia da Gigi Pianese che da Vincenzo Vinci. “Nella scorsa stagione abbiamo già giocato insieme –affermano in coro i due esperti difensori- e ci siamo trovati benissimo. Adesso ci riproviamo nella speranza di non essere bloccati dagli infortuni come capitò nello scorso campionato. Siamo pronti –concludono, Pianese e Vinci- per ripartire con fieri propositi e con una solida e seria società alle spalle siamo certi che riusciremo a prenderci delle belle soddisfazioni”. Adesso qualche giorno di pausa per il fine settimana, ma dai primi giorni della prossima si attendono altri «colpi» per tentare di completare l’organico ed essere al completo per l’inizio della preparazione precampionato che avrà inizio il prossimo 5 agosto, al Caitina di Modica. 

Firmato l’accordo con l’allenatore per la stagione 2019/2020

Modica. Prima schiarita all’interno del Frigintini calcio Città di Modica. Non è che ci fossero particolari problemi da superare, però è la prima volta nella storia della società rossoblù che il primo passo per affrontare il prossimo campionato –cioè la scelta dell’allenatore- avviene proprio all’apertura ufficiale (1° luglio) della stagione agonistica, in questo caso 2019/2020.

Dopo una settimana di confronti, incontri e consultazioni fra i dirigenti proprio l’ultimo giorno del mese di giugno è stato propizio per chiudere l’accordo con il tecnico della prima squadra che per la terza stagione consecutiva sarà ai nastri di partenza del campionato di Promozione. Nel segno della continuità, la scelta operata dal presidente Salvatore Colombo che ha lavorato in sinergia con il diesse Orazio Occhipinti, il vice presidente Nino Baglieri e l’information tecnology Giammarco Covato; ed un accordo raggiunto in poco meno di un’ora per dare seguito ad un «matrimonio» con Alfonso Adamo che dura da ben sei stagioni.

Per un campionato –il prossimo- importante perché porterà la società a festeggiare il trentesimo anno di attività agonistica; e già sono in cantiere le manifestazioni da mettere in calendario. Soddisfazione al termine dell’accordo viene manifestato dai dirigenti del Frigintini calcio Città di Modica e per esso il presidente Salvatore Colombo. “Se abbiamo fatto slittare di qualche settimana la firma dell’accordo con il signor Adamo è solamente perché abbiamo cercato l’unanimità decisionale all’interno del gruppo dirigente.

Abbiamo parlato a lungo fra di noi e alla fine abbiamo ritenuto opportuno continuare con il tecnico delle ultime stagioni per vari motivi. Il primo perché vogliamo dare al bravo allenatore una possibilità di rivalsa dopo che nell’ultima stagione sembrava che il rapporto stesse per andare in crisi; secondo perché conosce bene il nostro ambiente e quindi potremo ripartire con la giusta sintonia per disputare un campionato senza i patemi della scorsa stagione”.

Felice di rimanere alla guida della società rossoblù il mister Alfonso Adamo. “Nell’ultima settimana o periodo –afferma il riconfermato mister- ho ricevuto molte offerte da parte di altre società iblee, ma la mia prima scelta rimaneva il Frigintini. I dirigenti –da persone corrette- mi hanno tenuto informato sulle ragioni del ritardo nella scelta ed ho atteso che terminassero i loro confronti. Quando sabato mi hanno chiamato per l’incontro ho capito che esistevano margini per l’accordo; che è stato trovato in poco tempo. Adesso siamo tutti al lavoro per allestire un organico competitivo”.

Stagione 2019/2020

Entro domenica sarà scelto il tecnico per la prossima stagione agonistica 2019/2020. La riconferma di Alfonso Adamo o la scelta di un nuovo allenatore è attualmente al vaglio del gruppo dirigente, che non hanno ancora deciso perchè alcuni dirigenti sono fuori sede e quindi non c’è stata l’unanimità decisionale che da sempre ha contraddistinto le scelte importanti della società. “Lunedì prossimo -afferma il presidente Salvatore Colombo- dovremo essere in grado di annunciare il nome dell’allenatore, anche perchè abbiamo già perso abbastanza tempo e bisogna programmare il prossimo campionato. Che sarà ancora -per la terza stagione consecutiva- il campionato di Promozione e forse più impegnativo degli ultimi due per il fatto che ci saranno molti più derby rispetto alle ultime due stagioni”. Ancora un paio di giorni, quindi, e poi si aprirà ufficialmente la nuova stagione, con la possibilità di tesserare -anche- eventualmente qualche atleta con il quale si è in contatto.

Classifica campionato di Promozione, girone D alla 29ª giornata

                 Campionato di Promozione, Girone D classifica    
        29ª GIORNATA DI CAMPIONATO
                 
  società punti p. giocate vinte paregg. perse gol realizz. gol subiti
1 Ragusa calcio 66 27 21 3 3 64 21
2 Real Siracusa 58 26 18 4 4 68 20
3 Enna 50 27 15 5 7 45 20
4 Sporting Eubea 46 26 15 1 10 39 29
5 Sporting Priolo 46 27 13 7 7 38 25
6 New Pozzallo 45 27 12 9 6 42 36
7 Caltagirone 43 27 13 4 10 37 24
8 New Modica 36 27 9 9 9 34 36
9 RG Siracusa 31 28 7 10 11 21 33
10 Megara Augusta 31 27 8 7 12 28 41
11 FRIGINTINI** 27 27 7 7 13 26 43
12 Floridia 26 27 7 5 15 35 44
13 Ateltico Scicli 25 27 6 7 14 24 48
14 Don Bosco 2000 20 27 4 8 15 28 54
15 Barrese 9 27 1 6 20 15 62
16 Cara Mineo ritirato            
  Frigintini** un punto di penalizzazione              
 
Real Siracusa Belvedere e Sporting Eubea una gara in meno. 

 Sarà recuperata domenica 7 aprile 2019, inizio ore 16:00

             

Ultima giornata di campionato: rinviata

L’ultima giornata di campionato (Promozione, girone D) è stata rinviata a mercoledì prossimo 10 aprile. Ciò, in seguito alla sospenzione della gara di domenica scorsa fra il Real Belvedere Siracusa e lo Sporting Eubea. Il giudice sportivo in prima istanza aveva deliberato la ripetizione della gara. Il ricorso presentato dallo Sporting Eubea avverso tale decisione (la società licodiese pretendeva la vittoria a tavolino) non ha avuto l’esito sperato e la Corte d’Appello Sportiva Territoriale ha disposto che la gara va ripetuta. Il comitato regionale della Figc con proprio comunicato ha, quindi, deciso che detta gara sarà disputata domenica al “Di Bari” di Siracusa e le altre gare che hanno ancora valenza per la classifica finale del girone (ai fini della disputa o meno dei play off) si giocheranno -in questo caso tutte- mercoledì 10 aprile con inizio alle ore 16.

Quindi per i rossoblù del duo presidenziale Salvatore Colombo e Michele Zocco si allunga di qualche giorno la fine dell’attività agonistica. Il Frigintini Città di Modica giocherà a Licodia Eubea contro i locali che -da come terminerà il confronto di Siracusa- possono ancora sperare nella disputa dei play off solamente in caso di successo contro il Real Siracusa. Diversamente per il girone potrebbero non disputarsi completamente i play off.

gara Frigintini Città di Modica vs Sporting Priolo 0-1

FRIGINTINI                  0

SPORTING PRIOLO   1

FRIGINTINI: Vindigni, P. Leone, Campailla, Bennardo, Pianese, Vinci (42’ La Terra), Aliaj, Vasile (st.23’ Bonomo), Vicari, Calabrese (st.28’ Fidone), Noukri. All. Adamo

SPORTING PRIOLO: Incatasciato, Nania, Bonaventura, Spoto, Rossitto, Bongiorno, Seiler (37’ Miranda), Nicotra, Mongelli, Sirugo, Zocco (st.4’ D’Urso). All. Monaca

Arbitro: Roberto Morgante (Ag); Assistenti: Bennici e Girgenti (Ag).

Rete: st. 40’ Bongiorno

Modica. Congedo dai propri tifosi amaro per i rossoblù del Frigintini Città di Modica. Ultima gara interna della stagione regolare che si chiude con una sconfitta a fronte dello splendido girone di ritorno. La formazione dello Sporting Priolo con più motivazioni, gli ospiti sono in lotta per i play off, ha sofferto nel primo tempo le buone impostazioni di manovra dei rossoblù locali di mister Adamo. In questa prima parte della gara Bennardo e compagni non hanno sofferto la paventata superiorità degli ospiti e avrebbero –addirittura- meritato il gol del vantaggio. Infatti, i rossoblù si sono resi  pericolosi al 14’ ma il portiere compie una paratissima sul colpo di testa di Vicari. Occasione gol ricambiata dallo Sporting al 31’ con Sirugo che tira a botta sicura da pochi passi ma Andrea Vindigni si salva in angolo. Ancora Frigintini al 35’ con Noukri solo davanti al portiere ospite che non riesce a superarlo con il pallonetto che aveva tentato ai suoi danni. Poco da sengalare nei restanti minuti della prima parte della gara. Nel secondo tempo appena il tempo di mettere il pallone in gioco (sono trascorsi appena 15”) e Krios ruba il pallone agli avversari e appena dentro l’area di rigore calcia altissimo da ottima posizione e fallisce il gol dell’1-0. Sporting pericoloso al 17’ ma il Frigintini scampa il pericolo. Pericolo scampato dagli ospiti al 25’ e 28’ ma Vicari prima e Noukri dopo non riescono a finalizzare. Poi sono gli ospiti dello Sporting a castigare i rossoblù al termine di una mischia in ara di rigore susseguente ad un tiro dalla bandierina del calcio d’angolo. E’ il 40’ e Bongiorno trova lo spiraglio per battere Vindigni per il gol della vittoria. Inutile il forcing finale alla ricerca del gol del pareggio.