gara Frigintini Città di Modica vs Barrese

Dopo cinque sconfitte consecutive ed oltre 500 minuti di astinenza dal gol –l’ultimo è stato realizzato a Siracusa contro la RG- il Frigintini Città di Modica rompe l’incantesimo e riassapora il gusto del successo nel confronto-scontro diretto, per non rimanere ultimi in classifica, con la Barrese. Poco prima dell’inizio un altro contrattempo porta contrarietà nel gruppo. Gigi Pianese che aveva effettuato tutto il riscaldamento per ritornare ad occupare il proprio ruolo nel reparto difensivo, non era certo delle proprie condizioni fisiche e chiedeva di non scendere in campo. In tutta fretta il riscaldamento di Gabriele Leone (anche lui reduce da un infortunio e assente nelle ultime gare) per la sua sostituzione. In porta esordio stagionale per Michele Caccamo. Non è stato un bel match, ma la posta in palio e la paura di commettere errori hanno condizionato i ragazzi di mister Di Martino, che nei primi 45’ sono apparsi timorosi, con molti errori commessi. Così sono state poche le note di cronaca e di pericolo per i due portieri. Da segnalare (8’) un bel cross di Gabriele Leone per Garaffa che a pochi metri da Tilaro non impatta il pallone che poteva essere il gol del vantaggio. Al 19’ ospiti pericolosi su azione d’angolo, il pallone su colpo di testa di Camarà scheggia la parte alta della traversa e termina sul fondo. 31’ Frigintini in avanti, ma in tre –dentro l’area di rigore- non controllano il pallone e sfuma un’altra occasione favorevole per sbloccare il risultato. Al 45’ La Pusata impegna Caccamo in una parata a terra. Alla ripresa del gioco i locali dettano i ritmi e al 5’ un lancio in verticalizzazione di Bonomo trova pronto Incardona sulla sinistra, aggira un avversario rientra in area di rigore e di piatto destro realizza l’1-0. Azione fotocopia al 9’ e questa volta è Vasile a lanciare il pallone in profondità per Vicari che anticipa il diretto controllore e supera Tilaro in uscita per il 2-0. Gli ospiti tentano una reazione, alzano il baricentro del loro gioco e si espongono ai contropiedi dei rossoblù del Frigintini calcio Città di Modica. Sono sempre i cross di G. Leone ad innescare i pericoli per la formazione ospite che al 37’ si salva da una nuova capitolazione per la traversa colpita da Vasile al termine di una veloce azione condotta da Incardona, Vicari di nuovo Incardona che cross al centro per la conclusione del centrocampista rossoblù che centra in pieno la traversa. Il forcing nei minuti da parte della Barrese non crea allarme nei difensori rossoblù che, nonostante qualche mischia derivante da cross da calci piazzati, riescono a non subire gol per la terza volta (su tredici gare disputate) in questa stagione.

Questo il dettaglio della gara:                                                 

FRIGINTINI                 2

BARRESE                  0

FRIGINTINI: Caccamo, P. Leone, Campailla, Vasile, G. Leone, Fidone, Puccia (37’ st. Ruta), Bonomo (44’ st. Palacino), Vicari, Incardona, Garaffa (32’ st. Barillà). All. Di Martino

BARRESE: Tilaro, Cissè (36’ st. Messina), Cassarino (10’ st. Biaby), Maricò, Caputo, Di Simone, Carciofolo, Camarà (45’ st. Tamba), Sanè, La Pusata, Deoma. All. Greco

ARBITRO: Sebastiano Galioto di Siracusa. Ass. Di Martino (Rg) e Vasques (Sr)

RETI: s.t. 5’ Incardona, 9’ Vicari.

gara

ATLETICO SCICLI     2

FRIGINTINI                 0

ATLETICO SCICLI: Lutri, Voi, Falsone (37’ st. Carbone), Santospagnuolo, V. Padua (43’ st. Di Benedetto), Gentile, Bongiardina, Gazzè, Aliaj, Scifo, Gennuso (16’ st. Adamo, 26’ st. Donzella). All. Betto

FRIGINTINI: Campo, Corallo, Campailla, Vasile, P. Leone, Palacino (22’ st. La Ferla), Ruta (1’ st. Puccia), Bonomo (39’ st. Buscema), Vicari, Incardona, Garaffa. All. Di Martino

ARBITRO: Andrea Augello di Agrigento. Ass. Santorocco e Debole di Catania

RETI: pt. 34’ Scifo; st. 36’ Aliaj   

Rosolini. Con un gol per tempo l’Atletico Scicli fa suo il derby con il Frigintini Città di Modica e riassapora la gioia del successo. La formazione di mister Betto trae profitto dalle disavventure degli avversari (formazione rimaneggiatissima) e dagli errori dei modicani che hanno causato le due marcature. Rossoblù modicani che avevano avuto un buon approccio con la gara e nella prima mezzora di gioco avrebbero potuto ottenere anche il vantaggio se Incardona e Vicari fossero stati più precisi nelle conclusioni. Invece, 0-0, e Atletico Scicli che si affacciava per la prima volta dalle parti di Campo al 25’ con un colpo di testa di Falsone. Poi un contropiede di Aliaj sul quale liberava Vasile e lo stesso calciatore rossoblù non riusciva a superare Lutri sul primo palo. L’1-0 lo ottiene Scifo riprendendo una corta respinta dei difensori ospiti. Al 42’ Gennuso fallisce il 2-0. Nella ripresa gli ospiti non «pungono» e l’Atletico agisce di rimessa. Bongiardina (14’) manca il raddoppio, La Ferla para su colpo di testa di Scifo e Aliaj (36’) va via di forza dalla tre quarti e ottiene la rete (dell’ex) del 2-0.                                                   

Convocati gara Frigintini vs Barrese

 

Frigintini, 30/11/2018

Sono venti i calciatori del Frigintini calcio Città di Modica convocati dal tecnico Liddu Di Martino per la gara di domani (sabato 1 dicembre) contro la Barrese. Finalmente, l’allenatore rossoblù ha potuto riempire tutti e venti le caselle che il regolamento consente di indicare per la disputa di una gara, anche se rimangono ancora dei dubbi sull’effettivo utilizzo di Pianese, Fidone, Barillà e Gabriele Leone. Sicuro assente, invece, Francesco Campo (squalificato per una giornata) al quale farà compagnia Davide Calabrese ancora infortunato. Per il resto, l’allenatore rossoblù –pur non navigando nell’oro- può disporre delle alternative se nel corso della gara sarebbero necessarie. L’incontro con la Barrese, allora, che riveste estrema importanza per la classifica trovandosi entrambe le squadre appaiate all’ultimo posto con soli tre punti. Nel corso della settimana la preparazione è stata svolta con cura e impegno da parte dei componenti la rosa dei calciatori e in tutti si ha fiducia che –finalmente- potrebbe arrivare la tanto sospirata vittoria. Non è scontata, perché anche gli avversari venderanno cara la pelle, ma Fidone (se giocherà) e compagni faranno di tutto per ottenerla. Dirigerà il confronto il signor Sebastiano Galioto della sezione Aia di Siracusa e gli assistenti saranno Saverio Francesco Di Martino di Ragusa e Pablo Vasques di Siracusa. Mentre questi sono i calciatori convocati: Barillà, Bonomo, Buscema, Campailla, Caccamo, Corallo, Iemmolo, Fidone, Incardona, Garaffa, La Ferla, Latino, Gabriele Leone, Pietro Leone, Vasile, Pianese, Puccia, Vicari, Ruta, Palacino. Con la novità di Orazio Latino tesserato in settimana.

 

News

No Comments

Frigintini Città di Modica vs New Modica calcio

Frigintini, 18/11/2018

Ancora una sconfitta per Frigintini calcio Città di Modica, ma questa volta i rossoblù del tecnico Liddu Di Martino non hanno (veramente) nulla da rimproverarsi. L’allenatore rossoblù costretto a schierare ancora una volta una formazione rimaneggiata, si è visto costretto –nel corso del primo tempo- a sostituire il capitano Gianni Fidone dopo 21’ per infortunio e poi al 41’ Barillà per lo stesso motivo. Poco dopo l’uscita di Barillà il New modica ha realizzato il gol del vantaggio, che poi sarà quello del successo. 

I rossoblù subiscono nella prima parte della gara, ma non corrono eccessivi pericoli anche se Campo deve compiere una parata importante su tiro di Caccamo. Subito ricambiata da una buona occasione-gol sprecata da Simone Garaffa. Al 21’ si infortuna Fidone ed è un colpo per gli altri rimasti sul terreno di gioco. Al 41’ esce Barillà (infortunato) e 1’ dopo Caccamo segna il gol del vantaggio del Modica.

Il secondo tempo si apre con due conclusioni del Modica nei primi 10’ prima di vedere, finalmente, i rossoblù del Frigintini Città di Modica reagire con più determinazione e marcare una netta superiorità nei confronti dei “cugini”.

Una grossa occasione-gol non sfruttata da Ruta, un tiro a fil di palo di Vasile (15’), tiro di Incardona (28’) fuori di pochissimo, una traversa di Vasile (40’), una decisiva parata di Gianchino (48’) su conclusione di Incardona non sono sufficienti per ristabilire la parità che sarebbe stato un risultato più equo.

“Concludiamo con un’altra sconfitta la giornata –affermano- i copresidenti Salvatore Colombo e Michele Zocco, ma abbiamo visto che i ragazzi stanno reagendo alle avversità e siamo, quindi, fiduciosi in una nostra ripresa. Speriamo, piuttosto, di non avere più infortuni e recuperare tutti quelli che attualmente non possono scendere in campo per contribuire alla risalita in classifica”.

Queste le formazioni:

FRIGINTINI: Campo, P. Leone, Campailla, Vasile, Barillà (pt.41’ Corallo), Fidone (pt.28’ Palacino, st.17’ Calabrese), Ruta, Garaffa, Vicari, Incardona, Bonomo. All. Di Martino

NEW MODICA: Gianchino, Cassibba, Basile, Pitino, Blandino, Buscema, Galfo G. (st.17’ Kebbeh), Fusca, Caccamo (st. 44’ Adamo), Novello (st.34’ Agosta), Pecorari (st.40’ Sammito). All. La Vaccara

ARBITRO: Alessio Bonasera di Enna. Ass. Saracino e Agolino di Ragusa

RETE: pt. 42’ Caccamo        

Seguiteci anche su www.frigintinicalcio.ite su fb

News

No Comments

Liddu Di Maritino è il nuovo allenatore del Frigintini Città di Modica

Frigintini, 04/11/2018

 

I dirigenti del Frigintini Città di Modica interrompono una consuetudine o tradizione che si protraeva da ben 28 anni. Infatti, fin dal 1990 (da quando si è ripreso a fare calcio nella frazione modicana) non era mai accaduto che un allenatore venisse allontanato nel corso della stagione agonistica. Nella mattinata di domenica scorsa (4 novembre) il gruppo dirigente, al termine di una ulteriore analisi ai risultati conseguiti nel corso di questo primo scorcio di stagione, e alla prova della squadra offerta contro il Ragusa, ha fatto cadere questa peculiarità. Da qui la decisione di comunicare al tecnico Alfonso Adamo che veniva sollevato dall’incarico e la collaborazione con il Frigintini calcio Città di Modica cessava con effetto immediato. “Una decisione sofferta che non rientra nei nostri comportamenti –affermano in coro i dirigenti rossoblù, in particolare i copresidenti Salvatore Colombo e Michele Zocco con il supporto del direttore sportivo Pippo Vicari e del team manager Orazio Occhipinti- ma che abbiamo dovuto prendere per tentare di dare altri stimoli ai ragazzi in organico che abbiamo visto «abbattuti» dopo questa prima parte della stagione non in linea con i programmi societari e con il potenziale che abbiamo messo a disposizione del tecnico. Siamo consapevoli che gli infortuni hanno anche un peso nell’economia e gestione del gruppo calciatori, così come abbiamo visto che nell’ultimo periodo la serenità era venuta a mancare all’interno dello spogliatoio; da qui la sofferta decisione di interrompere il rapporto con il signor Alfonso Adamo –da cinque stagioni alla guida del Frigintini calcio- e cambiare allenatore. Auguriamo –concludono, i dirigenti- al nostro ex tecnico altre fortune in ambito sportivo così come li conseguiti con la nostra squadra ed auguriamo al nuovo tecnico di poter contribuire alla risalita in classifica della squadra”. E poco prima di mezzogiorno di domenica i copresidenti hanno comunicato di avere raggiunto l’accordo con Bartolomeo “Liddu” Di Martino, che alla ripresa della preparazione (oggi 5 novembre) sarà presentato ufficialmente ai calciatori. Per lui si tratta di un ritorno sulla panchina del Frigintini calcio, per averlo guidato nei primi anni di partecipazione al campionato di Prima categoria.    

gara Frigintini vs Ragusa

Frigintini, 04/11/2018

Ancora una sconfitta per i rossoblù del Frigintini Città di Modica e anche questa contro una delle capolista del girone D del campionato di Promozione. Odore di sconfitta fin dal primo tempo, quando Fidone e compagni sono andati sotto di una rete realizzata da Mognì al 32’. Poi, nonostante la chiara superiorità di gioco degli ospiti, il risultato è rimasto inchiodato su quella numerica fino al 26’ della ripresa. E’ stato Floro Valenca con un tiro “velenoso” a beffare il pur bravo Francesco Campo e portare il risultato sullo 0-2 per il Ragusa. Il secondo gol subito ha, di fatto, gelato le aspettative del Frigintini che stava tentando di portare qualche pericolo alla porta ospite difesa da Aglianò. Era stato Davide Calabrese a non controllare bene un pallone filtrante al limite dell’area di rigore del Ragusa e l’azione era sfumata. Usciva per infortunio, ancora una volta, Carlo Sella e questo generava ancora più rassegnazione fra i rossoblù. Così poco dopo arrivava il terzo gol realizzato da Passewe che approfittava di un errato disimpegno dei difensori rossoblù per realizzare il tris. Nonostante il passivo, nonostante la formazione rimaneggiata, nonostante il leggero peso in attacco (anche Andrea Vicari ha giocato in non perfette condizioni fisiche) il Frigintini Città di Modica non si arrendeva e lottava ancora. Era, però, una lotta impari perché dall’altra parte c’era un certo signor Filicetti che dettava i tempi di gioco e tentava la gloria sui calci piazzati che sono la sua specialità. Colpiva un palo prima di realizzare la sua rete personale al 43’ che fissava il risultato sullo 0-4 per il Ragusa. Ma non era ancora finita, perché il turbillon di azioni del Ragusa continuava e il capitano (coraggioso e positivo) Fidone tentava di metterci le pezze. A pochi secondi dal termine della gara due conclusioni consecutive degli attaccanti ragusani vengono neutralizzate da Campo ma sulla terza ribattuta nulla può. Sulla linea di porta si trova Vasile che istintivamente (e in parte anche involontariamente) devia il pallone con una mano evitando il gol. Inevitabile il “rosso” per il centrocampista e il calcio di rigore per il Ragusa, che Kinna trasforma con freddezza alla destra di Campo. 5-0 il finale in favore del Ragusa. Per il Frigintini Città di Modica situazione ancora più difficile, perché oltre all’assenza di Bennardo (ormai assodata) e i due Leone (Pietro e Gabriele) per la prossima gara l’allenatore rossoblù (che oggi ha portato in panchina per onor di firma Pietro Leone e Gigi Pianese) dovrà fare a meno di Sella, Pianese e di Vasile (in quanto espulso sarà squalificato per una giornata) e Vicari che ammonito e diffidato prenderà anche lui una giornata di squalifica. E la prossima gara sarà contro il Caltagirone, un’altra grande del campionato!     

Questa la formazione del Frigintini e anche quella del Ragusa calcio

FRIGINTINI: Campo, Corallo, Campailla, Puccia (1’ st. Buscema), Barillà (35’ st. Bonomo), Fidone, Incardona, Vasile, Vicari, Calabrese, Sella (21’ st. Palacino). In panchina: La Ferla, P. Leone, Iemmolo, Di Lorenzo, Ruta, Pianese.All. Alfonso Adamo

RAGUSA: Aglianò, Mazza, Principato, Valenca, Ricca (42’ st. Priola), Lombardo (44’ st. La Terra), Butera, Mognì, Gargiulo (34’ st. Kinna), Filicetti, Passewe. In panchina: Cavone, Abate, Benjouda, Blundo, Linares. All. Filippo Raciti

Arbitro: Vincenzo Falco sezione Aia Siracusa; assistenti: Michael Carpinato (Acireale) e Davide Bonaccorso (Catania)

 

Risultati e classifica dopo l’8ª giornata

                 Campionato di Promozione, Girone D classifica    
        OTTAVA GIORNATA GIRONE DI ANDATA
                 
  società punti p. gioc. vinte par. perse gol f. gol s.
1 Ragusa calcio 19 8 6 1 1 18 5
2 Real Siracusa 19 8 6 1 1 23 7
3 Enna 19 8 6 1 1 13 3
4 Caltagirone 18 8 6 0 2 12 7
5 Sporting Eubea 15 8 5 0 3 14 10
6 Sporting Priolo 14 8 4 2 2 12 7
7 Megara Augusta 14 8 4 2 2 13 10
8 Floridia 13 8 4 1 3 14 8
9 New Pozzallo 11 8 3 2 3 11 13
10 Ateltico Scicli 11 8 3 2 3 8 10
11 New Modica 7 8 2 1 5 7 10
12 Don Bosco 2000 6 8 1 3 4 11 15
13 Frigintini** 6 8 2 1 5 13 15
14 Barrese 6 8 2 0 6 6 17
15 RG Siracusa 4 8 1 1 6 3 13
16 Cara Mineo 0 8 0 0 8 3 31
  Frigintini** un punto di penalizzazione      
                 
  risultati della ottava giornata, girone di andata    
  ATLETICO SCICLI NEW POZZALLO     1-1      
  BARRESE DON BOSCO 3-1      
  CALTAGIRONE RG     1-0      
  FRIGINTINI REAL SIRACUSA 0-3      
  NEW MODICA ENNA     0-1      
  RAGUSA CALCIO MEGARA AUGUSTA 2-1      
  SPORTING EUBEA CARA MINEO   6-1      
  SPORTING PRIOLO FLORIDIA   0-0      
  marcatori Frigintini             
  Andrea Vicari  6            
  Salvatore Incardona 2            
  Carlo Sella 2            
  Stefano Palacino 1            
  Davide Calabrese 1            
  Mattia Bennardo 1            
                 
                 
                 
                 

gara Frigintini vs Real Siracusa

Frigintini, 28/10/2018

I rossoblù del Frigintini Città di Modica escono sconfitti dal confronto con il Real Siracusa Belvedere (capolista del girone D del campionato di Promozione unitamente al Ragusa), ma alla fine con molte recriminazioni pur nella consapevolezza che gli ospiti si sono dimostrati una gran bella squadra. Recriminazioni per avere contribuito al doppio vantaggio degli ospiti, che diversamente e probabilmente avrebbero incontrato difficoltà a sbloccare il risultato. Per l’imprecisione dei loro attaccanti e per l’ottima gara di Fidone –in fase di chiusura degli spazi che si creavano per gli avversari- e di Campo. Il tecnico Alfonso Adamo ha dovuto nuovamente cambiare formazione e le assenze, nonostante il prodigarsi di coloro i quali sono stati chiamati a sostituirli, si sono fatte sentire. E il Real Belvedere ha contribuito a mettere a nudo i problemi della formazione rossoblù disputando un match ordinato e senza fronzoli badando al possesso palla con forti accelerazioni per gli attaccanti, con Garofalo che spaziava e si liberava bene in avanti creando i pericoli per i difensori rossoblù. Eppure la squadra aveva tenuto bene nel primo impatto col match, poi quasi in rapida sequenza le due (sfortunate) autoreti e gara che ha preso chiaramente una piega ben precisa. Per una sconfitta che si ripete dopo quella con l’Enna della precedente gara interna e con la prospettiva di un altro match difficilissimo di sabato prossimo nel derby con il Ragusa calcio. Il risultato finale di 3-0 (il terzo gol subito in contropiede proprio un attimo prima che l’arbitro fischiasse la fine) in favore del Real Siracusa Belvedere penalizza oltremodo Fidone e compagni che hanno avuto due grosse occasioni (sul 2-0) per accorciare le distanze. Ciò non si è avverto e alla fine rimane amarezza e qualche preoccupazione per l’immediato futuro. “Speriamo di recuperare nel più breve tempo possibile tutti gli infortunati –confermano a fine gara i massimi esponenti della società rossublù- in modo da consentire al nostro tecnico di poter operare le proprie scelte sulla base di chiari indirizzi tecnici e non costretto per l’indisponibilità degli atleti. Abbiamo fiducia affinchè la squadra si possa riprendere e saremo vicini a tutto il gruppo per uscire (ma nelle prossime gara sarà molto difficile) da questa situazione di precarietà che non era nelle nostra aspettative”. Proprio alla metà del girone di andata, infatti, il Frigintini calcio Città di Modica si trova in una posizione di bassa classifica che non era quella ipotizzata prima che iniziasse il campionato in considerazione dei «nomi» che il ds Pippo Vicari ha messo a disposizione del tecnico Alfonso Adamo.

Nonostante il momento negativo, tuttavia, il gruppo dirigente fa quadrato attorno a tutto il gruppo di calciatori e tecnico rinnovando loro la fiducia per tentare –in modo compatto- di uscire da questa fase delicata della stagione   

 

Questa la formazione del Frigintini e anche quella del Real Siracusa Belvedere:

FRIGINTINI: Campo, Gabriele Leone (33’ st. Barillà), Campailla, Buscema (26’ st. Puccia), Pietro Leone (41’ pt. Corallo), Fidone, Incardona, Vasile (37’ st. Palacino), Vicari, Calabrese, Sella. In panchina: La Ferla, Blanco, Iemmolo, Pisana, Pianese. All. Alfonso Adamo

REAL SIRACUSA BELVEDERE: Cerruto, Pasqualicchio, Midolo, Quarto (45’ st. Correnti), Saraceno, Zagami, Garofalo (16’ st. Busà), Sillah, Maieli (37’ st. Montagno), Ruiz (34’ st. Messina), Greco. In panchina: Sessa, Iacono, Germano, Di Natale. All. Danilo Gallo

Arbitro: Lorenzo Fragalà sezione Aia Acireale; assistenti: Rosario Blanco (Acireale) e Mario Rizza (Catania)