vigilia gara: Frigintini vs Sporting Eubea

Seduta di rifinitura insolita per i rossoblù, che hanno concluso la preparazione alla gara interna con lo Sporting Eubea nel tardo pomeriggio di oggi (sabato). Il tecnico Stefano Di Rosa ha voluto attendere l’ultimo giorno utile per provare schemi e verificare le condizioni di tre calciatori che in settimana hanno evidenziato sintomi di affaticamento. Da qui a dire che non saranno presenti per la gara con i licodiensi però la strada è lunga e l’allenatore rossoblù spera di poter presentare, finalmente, la stessa formazione di domenica scorsa contro il Siracusa con la sola eccezione del rientro -sempre se il tecnico lo dovesse ritenere utile- di Alex Corallo, assente contro il Siracusa per squalifica.

Niente ufficialità della formazione -o quanto meno dei primi undici che scenderanno inizialmente in campo- che sarà resa nota poco prima di scendere in campo per testare ulteriormente le condizioni degli atleti sui quali esistono dubbi sulla loro presenza. L’allenatore per la gara con lo Sporting Eubea vuole gente nelle migliori condizioni per tentare di interrompere la striscia di risultati negativi che sono arrivati nelle ultime due giornate al cospetto della capolista e della vice capolista; anche se al termine di buone prestazioni.

Adesso è il momento di raccogliere qualche punto e allontanarsi dalla zona bassa della classifica che seppur non preoccupante è pur sempre un pericolo rimanere a poca distanza dalle squadre che in questo momento sono impelagate nella lotta per non retrocedere; è il Frigintini non intende essere inviaschiato in tali problematiche. Questo l’elenco dei convocati:

La Licata, Giannì, Suizzo, Corallo, Di Martino, Pianese, Bonomo, Rinzivillo, Noukri, Vitale, M. Buscema, Bufalino, Sella, Puma, Caccamo, Manduca, Alessio Macauda, Yuri Macauda, Calabrese, Barillà.

A dirigere il confronto una terna della sezione Aia di Caltanissetta: arbitro, Antonio Gabriel Haba; Assistenti Gabriele Maria Lombardo e Filippo Luca Scannella.

                                   

News

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *