gara Frigintini Città di Modica vs Sporting Priolo 0-1

FRIGINTINI                  0

SPORTING PRIOLO   1

FRIGINTINI: Vindigni, P. Leone, Campailla, Bennardo, Pianese, Vinci (42’ La Terra), Aliaj, Vasile (st.23’ Bonomo), Vicari, Calabrese (st.28’ Fidone), Noukri. All. Adamo

SPORTING PRIOLO: Incatasciato, Nania, Bonaventura, Spoto, Rossitto, Bongiorno, Seiler (37’ Miranda), Nicotra, Mongelli, Sirugo, Zocco (st.4’ D’Urso). All. Monaca

Arbitro: Roberto Morgante (Ag); Assistenti: Bennici e Girgenti (Ag).

Rete: st. 40’ Bongiorno

Modica. Congedo dai propri tifosi amaro per i rossoblù del Frigintini Città di Modica. Ultima gara interna della stagione regolare che si chiude con una sconfitta a fronte dello splendido girone di ritorno. La formazione dello Sporting Priolo con più motivazioni, gli ospiti sono in lotta per i play off, ha sofferto nel primo tempo le buone impostazioni di manovra dei rossoblù locali di mister Adamo. In questa prima parte della gara Bennardo e compagni non hanno sofferto la paventata superiorità degli ospiti e avrebbero –addirittura- meritato il gol del vantaggio. Infatti, i rossoblù si sono resi  pericolosi al 14’ ma il portiere compie una paratissima sul colpo di testa di Vicari. Occasione gol ricambiata dallo Sporting al 31’ con Sirugo che tira a botta sicura da pochi passi ma Andrea Vindigni si salva in angolo. Ancora Frigintini al 35’ con Noukri solo davanti al portiere ospite che non riesce a superarlo con il pallonetto che aveva tentato ai suoi danni. Poco da sengalare nei restanti minuti della prima parte della gara. Nel secondo tempo appena il tempo di mettere il pallone in gioco (sono trascorsi appena 15”) e Krios ruba il pallone agli avversari e appena dentro l’area di rigore calcia altissimo da ottima posizione e fallisce il gol dell’1-0. Sporting pericoloso al 17’ ma il Frigintini scampa il pericolo. Pericolo scampato dagli ospiti al 25’ e 28’ ma Vicari prima e Noukri dopo non riescono a finalizzare. Poi sono gli ospiti dello Sporting a castigare i rossoblù al termine di una mischia in ara di rigore susseguente ad un tiro dalla bandierina del calcio d’angolo. E’ il 40’ e Bongiorno trova lo spiraglio per battere Vindigni per il gol della vittoria. Inutile il forcing finale alla ricerca del gol del pareggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *