gara Frigintini vs Ragusa

Frigintini, 04/11/2018

Ancora una sconfitta per i rossoblù del Frigintini Città di Modica e anche questa contro una delle capolista del girone D del campionato di Promozione. Odore di sconfitta fin dal primo tempo, quando Fidone e compagni sono andati sotto di una rete realizzata da Mognì al 32’. Poi, nonostante la chiara superiorità di gioco degli ospiti, il risultato è rimasto inchiodato su quella numerica fino al 26’ della ripresa. E’ stato Floro Valenca con un tiro “velenoso” a beffare il pur bravo Francesco Campo e portare il risultato sullo 0-2 per il Ragusa. Il secondo gol subito ha, di fatto, gelato le aspettative del Frigintini che stava tentando di portare qualche pericolo alla porta ospite difesa da Aglianò. Era stato Davide Calabrese a non controllare bene un pallone filtrante al limite dell’area di rigore del Ragusa e l’azione era sfumata. Usciva per infortunio, ancora una volta, Carlo Sella e questo generava ancora più rassegnazione fra i rossoblù. Così poco dopo arrivava il terzo gol realizzato da Passewe che approfittava di un errato disimpegno dei difensori rossoblù per realizzare il tris. Nonostante il passivo, nonostante la formazione rimaneggiata, nonostante il leggero peso in attacco (anche Andrea Vicari ha giocato in non perfette condizioni fisiche) il Frigintini Città di Modica non si arrendeva e lottava ancora. Era, però, una lotta impari perché dall’altra parte c’era un certo signor Filicetti che dettava i tempi di gioco e tentava la gloria sui calci piazzati che sono la sua specialità. Colpiva un palo prima di realizzare la sua rete personale al 43’ che fissava il risultato sullo 0-4 per il Ragusa. Ma non era ancora finita, perché il turbillon di azioni del Ragusa continuava e il capitano (coraggioso e positivo) Fidone tentava di metterci le pezze. A pochi secondi dal termine della gara due conclusioni consecutive degli attaccanti ragusani vengono neutralizzate da Campo ma sulla terza ribattuta nulla può. Sulla linea di porta si trova Vasile che istintivamente (e in parte anche involontariamente) devia il pallone con una mano evitando il gol. Inevitabile il “rosso” per il centrocampista e il calcio di rigore per il Ragusa, che Kinna trasforma con freddezza alla destra di Campo. 5-0 il finale in favore del Ragusa. Per il Frigintini Città di Modica situazione ancora più difficile, perché oltre all’assenza di Bennardo (ormai assodata) e i due Leone (Pietro e Gabriele) per la prossima gara l’allenatore rossoblù (che oggi ha portato in panchina per onor di firma Pietro Leone e Gigi Pianese) dovrà fare a meno di Sella, Pianese e di Vasile (in quanto espulso sarà squalificato per una giornata) e Vicari che ammonito e diffidato prenderà anche lui una giornata di squalifica. E la prossima gara sarà contro il Caltagirone, un’altra grande del campionato!     

Questa la formazione del Frigintini e anche quella del Ragusa calcio

FRIGINTINI: Campo, Corallo, Campailla, Puccia (1’ st. Buscema), Barillà (35’ st. Bonomo), Fidone, Incardona, Vasile, Vicari, Calabrese, Sella (21’ st. Palacino). In panchina: La Ferla, P. Leone, Iemmolo, Di Lorenzo, Ruta, Pianese.All. Alfonso Adamo

RAGUSA: Aglianò, Mazza, Principato, Valenca, Ricca (42’ st. Priola), Lombardo (44’ st. La Terra), Butera, Mognì, Gargiulo (34’ st. Kinna), Filicetti, Passewe. In panchina: Cavone, Abate, Benjouda, Blundo, Linares. All. Filippo Raciti

Arbitro: Vincenzo Falco sezione Aia Siracusa; assistenti: Michael Carpinato (Acireale) e Davide Bonaccorso (Catania)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *