gara Frigintini vs Real Siracusa

Frigintini, 28/10/2018

I rossoblù del Frigintini Città di Modica escono sconfitti dal confronto con il Real Siracusa Belvedere (capolista del girone D del campionato di Promozione unitamente al Ragusa), ma alla fine con molte recriminazioni pur nella consapevolezza che gli ospiti si sono dimostrati una gran bella squadra. Recriminazioni per avere contribuito al doppio vantaggio degli ospiti, che diversamente e probabilmente avrebbero incontrato difficoltà a sbloccare il risultato. Per l’imprecisione dei loro attaccanti e per l’ottima gara di Fidone –in fase di chiusura degli spazi che si creavano per gli avversari- e di Campo. Il tecnico Alfonso Adamo ha dovuto nuovamente cambiare formazione e le assenze, nonostante il prodigarsi di coloro i quali sono stati chiamati a sostituirli, si sono fatte sentire. E il Real Belvedere ha contribuito a mettere a nudo i problemi della formazione rossoblù disputando un match ordinato e senza fronzoli badando al possesso palla con forti accelerazioni per gli attaccanti, con Garofalo che spaziava e si liberava bene in avanti creando i pericoli per i difensori rossoblù. Eppure la squadra aveva tenuto bene nel primo impatto col match, poi quasi in rapida sequenza le due (sfortunate) autoreti e gara che ha preso chiaramente una piega ben precisa. Per una sconfitta che si ripete dopo quella con l’Enna della precedente gara interna e con la prospettiva di un altro match difficilissimo di sabato prossimo nel derby con il Ragusa calcio. Il risultato finale di 3-0 (il terzo gol subito in contropiede proprio un attimo prima che l’arbitro fischiasse la fine) in favore del Real Siracusa Belvedere penalizza oltremodo Fidone e compagni che hanno avuto due grosse occasioni (sul 2-0) per accorciare le distanze. Ciò non si è avverto e alla fine rimane amarezza e qualche preoccupazione per l’immediato futuro. “Speriamo di recuperare nel più breve tempo possibile tutti gli infortunati –confermano a fine gara i massimi esponenti della società rossublù- in modo da consentire al nostro tecnico di poter operare le proprie scelte sulla base di chiari indirizzi tecnici e non costretto per l’indisponibilità degli atleti. Abbiamo fiducia affinchè la squadra si possa riprendere e saremo vicini a tutto il gruppo per uscire (ma nelle prossime gara sarà molto difficile) da questa situazione di precarietà che non era nelle nostra aspettative”. Proprio alla metà del girone di andata, infatti, il Frigintini calcio Città di Modica si trova in una posizione di bassa classifica che non era quella ipotizzata prima che iniziasse il campionato in considerazione dei «nomi» che il ds Pippo Vicari ha messo a disposizione del tecnico Alfonso Adamo.

Nonostante il momento negativo, tuttavia, il gruppo dirigente fa quadrato attorno a tutto il gruppo di calciatori e tecnico rinnovando loro la fiducia per tentare –in modo compatto- di uscire da questa fase delicata della stagione   

 

Questa la formazione del Frigintini e anche quella del Real Siracusa Belvedere:

FRIGINTINI: Campo, Gabriele Leone (33’ st. Barillà), Campailla, Buscema (26’ st. Puccia), Pietro Leone (41’ pt. Corallo), Fidone, Incardona, Vasile (37’ st. Palacino), Vicari, Calabrese, Sella. In panchina: La Ferla, Blanco, Iemmolo, Pisana, Pianese. All. Alfonso Adamo

REAL SIRACUSA BELVEDERE: Cerruto, Pasqualicchio, Midolo, Quarto (45’ st. Correnti), Saraceno, Zagami, Garofalo (16’ st. Busà), Sillah, Maieli (37’ st. Montagno), Ruiz (34’ st. Messina), Greco. In panchina: Sessa, Iacono, Germano, Di Natale. All. Danilo Gallo

Arbitro: Lorenzo Fragalà sezione Aia Acireale; assistenti: Rosario Blanco (Acireale) e Mario Rizza (Catania)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *